Spese militari e democrazia

«Dobbiamo vigilare contro l’acquisizione di un’ingiustificata influenza da parte del complesso militare-industriale, sia palese che occulta. Non dobbiamo mai permettere che il peso di questa combinazione di poteri metta in pericolo le nostre libertà e processi democratici. Soltanto un popolo di cittadini allerta e consapevole può trovare un adeguato compromesso tra l’enorme macchina industriale e …

Analisi delle spese militari italiane

NOTA METODOLOGICA La scelta metodologica di base è stata quella di considerare le risorse destinate dallo Stato, in varie forme, alla spesa militare e non la spesa effettivamente sostenuta, quindi il budget assegnato, non la sua gestione di cassa. Questo perché si è scelto di dare risalto alla scelta politica piuttosto che alla dinamica contabile, …

Principali programmi di procurement

IL CIMITERO DEI CARRI ARMATI Conseguenza del meccanismo di incentivi pubblici strutturali alle industrie del comparto difesa è un procurement distorto da logiche industrial-commerciali che poco hanno a che vedere con le reali esigenze strategico-operative dello strumento militare. Lo Stato si pone al servizio dell’industria, prima assumendosi il rischio d’impresa tramite il finanziamento di tutta …

La normativa sulle spese militari

L’ambito delle spese militari in Italia è storicamente stato uno dei più opachi e meno dibattuti in seno alla politica o alla società civile. Per decenni le decisioni riguardanti l’investimento nelle Forze Armate (sia in termini di personale che di acquisizione nuovi armamenti) sono state prese “a porte chiuse” e senza raggiungere standard minimi di …

Rapporto MIL€X 2017, presentazione alla Camera mercoledì 15 febbraio

Mercoledì 15 febbraio 2017 alle ore 16, presso la Sala Stampa della Camera dei Deputati, Francesco Vignarca ed Enrico Piovesana presenteranno “MIL€X 2017” il primo rapporto annuale dell’Osservatorio sulle spese miliari italiane. Molte, rispetto all’anticipazione e ai dati provvisori diffusi lo scorso novembre, le novità e le notizie esclusive contenute nella versione integrale e definitiva …

Ministro Pinotti commenta dati MIL€X. La replica dell’Osservatorio

(ANSA) ROMA 23 NOV – DIFESA: PINOTTI, COSTA 23 MLD EURO/ANNO, SONO SOLDI SPESI BENE “La Difesa costa 23 miliardi di euro l’anno e sono soldi spesi bene, perchè le nostre forze armate danno un servizio di grandissima qualità a questo Paese”. Così il ministro della Difesa, Roberta Pinotti – intervenendo alla presentazione del calendario …

64 milioni al giorno: lo shopping record per le spese militari

Articolo de L’Espresso online del 23 novembre 2016 Oltre 23 miliardi di euro per la difesa nel 2017. Cinque miliardi e 600 milioni per gli armamenti grazie al ministero dello Sviluppo economico e i contratti per altri sette supercaccia F-35. Più di quanto previsto nei documenti dell’anno scorso. Tutto nel rapporto dell’osservatorio Mil€x di MICHELE …

Armi e militari, nel 2017 l’Italia spenderà 64 milioni al giorno

Articolo de Il Fatto Quotidiano.it del 23 novembre 2016 L’analisi nel primo rapporto annuale dell’osservatorio Mil€x. In aumento del 10% i costi per F-35, portaerei, carri armati ed elicotteri da attacco, pagati in maggioranza dal ministero dello Sviluppo economico. Roberta Pinotti ha dichiarato che negli ultimi dieci anni la difesa ha subito un taglio del …

Spese militari in crescita. Nel 2017 oltre 23 miliardi

Articolo di Avvenire.it del 24 novembre 2016 (pubblicato anche su edizione cartacea) L’Osservatorio: in dieci anni aumento del 21%. Rapporto Milex: acquisti sovradimensionati per pubblicizzare l’export bellico. L’Italia superpotenza navale? di LUCA LIVERANI Crescono le spese militari in Italia: oltre 23 miliardi di euro per il 2017, il 21% in più in dieci anni, con …